Convegno sulla valorizzazione dei Tratturi di Puglia in fiera a Foggia

Il Convegno Tratturi Di Puglia. Strategie regionali per la valorizzazione è il primo evento organizzato dal Settore Demanio e Patrimonio della Regione Puglia nell’ambito della definizione del Quadro d’assetto della rete tratturale regionale  ( rif.  all’art. 6 della L.R. n.4/2013, in applicazione della D.G.R. n. 1200 del 18.06.2014), curato dal Comitato Scientifico di progetto e in fase di imminente attuazione.

Il convegno è in programma il prossimo 29 aprile 2016 alle ore 10,30 presso il  Quartiere fieristico di Foggia – Padiglione Nuovo, Area Convegni – in C.so del Mezzogiorno, nell’ambito delle attività della 67^ Fiera Internazionale dell’Agricoltura e Zootecnia.

TRATTURI_DI_PUGLIA_70x100

Advertisements

Ritorna la FESTA della TRANSUMANZA DEL GARGANO — Antonio Basile – OFFICIAL BLOG

Il ritorno della bella stagione segna l’arrivo di un tempo nuovo e il rinnovarsi della secolare TRANSUMANZA del Gargano 24 aprile 2016 raduno ore 6.00 [Masseria Facenna – Contrada Minizzo|Carpino] Food ● Art ● Move ● Entertainment La Festa della Transumanza del Gargano che si svolgerà il prossimo 24 aprile 2016 a Carpino è l’occasione […]

via Ritorna la FESTA della TRANSUMANZA DEL GARGANO — Antonio Basile – OFFICIAL BLOG

TRATTURI PROTAGONISTI DELLE GIORNATE FAI 2015 A FOGGIA

1535044_906210519429653_5134436268915930180_n
Quest’anno il FAI Foggia dedica le Giornate di Primavera al tema “Cultura e gastronomia, tra monumenti e transumanza” su @I Tratturi di Puglia.

Ecco i luoghi visitabili:
ARCHIVIO DI STATO
sabato
ore 10.00 – 12.00
l’archivio custodisce tra i suoi tesori gli atlanti della Dogana della Mena delle Pecore di Puglia

EPITAFFIO (u patàffie)
sabato
ore 9.00 – 13.00 / 15.30 – 19.30
domenica 22 MARZO
ore 9.00 – 13.00

FOSSA GRANARIA DEL PIANO DELLE FOSSE
sabato
ore 9.00 – 13.00 / 15.30 – 19.30
domenica
ore 9.00 – 13.00

PIAZZA MERCATO
sabato
ore 9.00 – 13.00 / 15.30 – 20.00
domenica
ore 9.00 – 13.30
Eventi collegati
Sabato, ore 9.00 – 13.00 / 15.30 – 20.00 e Domenica, ore 9.00 – 13.30: stand enogastronomici di prodotti tipici locali legati al fenomeno della transumanza.

Nelle mattinate di sabato e domenica dalle 9 alle 13 sarà possibile visitare, inoltre, il TEATRO GIORDANO.

Le visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni® dell’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Giannone-Masi” di Foggia. Altri eventi sono previsti a San Severo, Troia e Cerignola.
Per maggiori info: http://www.giornatefai.it.

Transumanza di Natale. Da Luciella ai Pavoni

Sul tratturo Cerignola - Ponte di Bovino

Sul tratturello Cerignola – Ponte di Bovino

Essere pastori per un giorno.
Seguire l’armento dei rratelli Carrino durante la transumanza invernale, camminare insieme ricalcando le orme del gregge di pecore e dei pastori coi loro inseparabili cani. Non un semplice trekking, ma un’esperienza da vivere insieme all’associazione Lanterne e all’antica azienda agricola Carrino.
Ci avviciniamo al Natale, periodo di attese e di rinascita, tempo di ritorno al focolare, alla casa. Ogni anno si rinnova il rituale della transumanza sopravvissuto in alcuni territori della provincia di Foggia, grazie alla resilienza di poche famiglie che praticano ancora oggi questa forma di allevamento.

LA STORIA
Nel secolo scorso la famiglia Carrino, originaria di Frosolone in Molise, ha riscattato la masseria dei Pavoni, nei pressi di Borgo San Giusto, dove le pecore di famiglia venivano a svernare dopo aver percorso il tratturo ogni anno. Oggi, la tradizione si perpetua su un tracciato minore, ma non meno importante, perché è quello che congiunge la città di Foggia, sede della Dogana storica, ad uno dei Regi Tratturi principali, quello di Pescasseroli, che da millenni mette in comunicazione il Sannio con la Daunia.

PERCORSO DELLA TRANSUMANZA
La partenza è alle ore 7 da località Santa Luciella, nei pascoli 3 km a sud del Buccolo, al confine fra Puglia e Campania, dove le pecore dei Carrino trascorrono la seconda metà dell’anno. A metà strada fra Troia, Celle San Vito e Orsara, sul tratturo Foggia – Camporeale, non distante dalla “Trainera”, come i locali usano chiamare la Via Traiana, nota anche più di recente come Via Francigena o Via Sacra Longobardorum.
Il percorso si articola in due tappe di 15 km cadauna per due giorni, da fare a piedi (è possibile partecipare anche in bicicletta mountain bike, ma i ciclisti dovranno scendere in diversi tratti). E’ previsto arrivo nel pomeriggio presso la masseria dei Pirro, nel cui agriturismo a Troia cenare e pernottare (il costo per trattamento B&B + cena in doppia è di 50 euro – in singola con supplemento di 20 euro; la cena tipica non prevede grigliata di carne, che è prenotabile a parte). Il giorno seguente, sveglia alle 4 del mattino, colazione e ripartenza. Dopo una pausa pranzo a base di ‘pane condito’ o di panini con prosciutto di Faeto, è previsto in serata l’arrivo alla masseria Pavoni presso la diga di San Giusto sul Celone, tra Foggia e Lucera.
In base al numero di potenziali partecipanti, ci organizzeremo con le macchine (carpooling).

MA QUANDO?
Non abbiamo ancora scritto la data, perché dipende da una serie di variabili che non possiamo decidere: condizioni del gregge e del meteo. Quindi, potrebbe accadere da domani fino al massimo al 23 dicembre. Chi è veramente intenzionato, dunque, dovrà mettersi in contatto al più presto con l’associazione, dando la sua disponibilità, anche in linea di massima, a partire quando ci arriverà da Luciella la comunicazione che è tutto pronto: “SI PARTE!”.

COME E PERCHE’
L’associazione culturale Lanterne ha deciso quest’anno di camminare coi Carrino, perché crediamo che la transumanza non appartenga al passato, ma sia qualcosa di naturale e benefico, come la stagionalità e lo stare ai ritmi della natura. La famiglia Carrino è fra le poche famiglie rimaste a transumare fra il Tavoliere e l’Appenino, che vale la pena di sostenere anche attraverso forme di ecoturismo come questa e politiche di sviluppo locale. E’ necessario partecipare ben attrezzati con scarponcini, giacche impermeabili, vestiario a cipolla, eventualmente termos al seguito. Sui Monti Dauni non c’è ancora la neve, ma potrebbe nevicare presto.

LA CENA SOCIALE
Vogliamo far coincidere questa manifestazione con la cena di fine anno di Lanterne. Chi vorrà potrà, dunque, partecipare solo alla cena, oppure unirsi nell’ultimo tratto di cammino, durante la prima giornata di transumanza. Presto forniremo dettagli sul costo ed il menù dell’agriturismo Pirro. A chi è interessato forniremo anche una tabella di marcia di entrambi i giorni, in modo da permettere a chiunque di aggregarsi lungo il cammino affrontando anche solo singoli tratti. L’evento è riservato ai soci di Lanterne, ma è possibile iscriversi con anticipo di 24 ore pagando la quota associativa di 8 euro (3 euro tessera + 5 euro assicurazione annuale), oltre ai costi organizzativi e logistici che comunicheremo. Per informazioni ed adesioni, non esitate a scrivere a lanterneweb@gmail.com.

Associazione Culturale Lanterne
Evento su facebok: https://www.facebook.com/events/767482730012158/

Torna la transumanza d’autunno sul tratturo del Gargano

Anche quest’anno, il 10 ottobre 2014 avrà luogo la transumanza d’autunno sul Tratturo Regio del Gargano.
ragazzi transumanza
Come ogni anno, venerdì 10 ottobre 2014 si ripete la storica Transumanza che si snoda lungo il Braccio Cervaro-Candelaro e il Tratturo Foggia-Campolato.
Antiche viabilità percorse per secoli da milioni di armenti e da migliaia di pastori provenienti dall’Abruzzo e dal Molise nelle loro periodiche trasmigrazioni estive ed autunnali.
Divenuta ormai un piacevole appuntamento autunnale per tutti coloro che vogliono vivere questa esperienza a stretto contatto con la natura, con le tradizioni e con i riti immutabili del mondo pastorale.
Prima ancora dell’alba parte la variopinta carovana di pastori, greggi e cani, decisi a ri-fare ritorno alla propria casa e al proprio ovile.
I chilometri volano via piacevolmente in compagnia di Michele, Antonio, Giuseppe e Ovidiu, immersi in una atmosfera di semplicità e di amicizia.

Località di partenza: ore 5.30 Stazione Amendola
Località di arrivo: Masseria Signoritti
Tempo di percorrenza (è possibile unirsi alla carovana anche in tappe successive, tenendo conto degli orari d’arrivo stimati per le diverse località): 6/7 ore, partendo dalla Stazione Amendola; 4/5 ore, partendo dall’incrocio strada provinciale 72, dopo il campo di Aviazione Amendola, prima del ponte sul Candelaro; 2/3 ore partendo dalla chiesa rupestre località Villaggio Santa Lucia.

PARTENZA: ore 5.30 Località Stazione Amendola
PRIMO STOP: ore 8.00 Località Ponte Candelaro (primo innesto sulla strada per Manfredonia, dopo il Campo di Aviazione Amendola).
SECONDO STOP: ore 9.15 Località Chiesa Rupestre in località Villaggio Santa Lucia
ORARIO ARRIVO: ore 12.30/13.00 Masseria Signoritti

Quest’anno la transumanza sarà dedicata ad Antonio Facenna, il giovanissimo allevatore di Carpino morto a causa dell’alluvione che ha colpito il Gargano.

Descrizione del percorso: https://itratturidellapuglia.wordpress.com/2014/09/28/transumanza-lungo-il-tratturo-foggia-campolato/

Per info e contatti: Associazione Tratturi e Transumanze – Michele Pesante (tel: 3396302156).